Coronavirus, ad Ercolano giovani in gruppo nonostante il divieto: interviene la polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2020 11:15 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2020 11:15
Ercolano, giovani in gruppo nonostante il divieto: interviene la polizia

Ercolano, giovani in gruppo nonostante il divieto: interviene la polizia (Foto Ansa)

ERCOLANO (NAPOLI)  –  Giovani in gruppo. Ancora adesso, nonostante tutti i decreti, ormai quasi quotidiani, del presidente del Consiglio, che dicono che no, non si può uscire di casa se non per reali necessità come fare la spesa (vicino a casa) o andare al lavoro. Ma i giovani, complici anche le rassicurazioni di certe autorità, pensano di essere invincibili, e quindi se ne fregano.

E così ad Ercolano (Napoli) nella tarda serata di mercoledì 11 marzo la polizia ha fermato un gruppo di giovani che, nonostante gli inviti e i divieti, continuavano a fare assembramento, a stare vicini, a non rispettare il metro minimo di distanza stabilito per legge. 

Gli agenti sono intervenuti nel corso dei controlli disposti sul territorio proprio per verificare il rispetto delle misure del decreto Conte, e sono intervenuti in via Pugliano dove nei pressi della Basilica un gruppo di giovani faceva assembramento. Gli agenti hanno invitato tutti a rientrare nelle proprie case e subito il gruppo si è sciolto. Il video che riprende la scena è stato postato sul gruppo Facebook “Sei di Ercolano se…”.  (Fonte: Ansa)