Coronavirus, fanno windsurf all’Elba: denunciati due fratelli e il padre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2020 17:33 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2020 17:34
Coronavirus, fanno windsurf all'Elba: denunciati due fratelli e il padre

Coronavirus, fanno windsurf all’Elba: denunciati due fratelli e il padre (foto ANSA)

LIVORNO – Facevano windsurf all’Elba nonostante i divieti per l’emergenza coronavirus, ma due fratelli sono stati avvistati e multati dalla guardia di finanza di Portoferraio. Multato anche il padre che, sulla spiaggia, stava facendo manutenzione ad un chiosco. A individuare i surfisti il Reparto Operativo Aeronavale di Livorno in perlustrazione sull’isola.

Dopo aver notato i due giovani che praticavano windsurf è scattata la segnalazione ai colleghi di Portoferraio. A quel punto i finanzieri sono arrivati sulla spiaggia e hanno sorpreso un 60enne residente sull’isola intento nella manutenzione del suo chiosco per la vendita di bevande, mentre i suoi due figli praticavano windsurf. Tutti e tre sono stati sanzionati.

Sempre all’Elba, è stato sanzionato dalle fiamme gialle anche un 42enne che circolava sulle strade di Capoliveri a bordo della sua autovettura, con i figli: aveva dichiarato di andare a fare la spesa ma senza avere con sé denaro, né carte di credito o bancomat e in orari di chiusura dei supermercati.

In totale, sono state 99 le persone controllate dai Reparti del Comando Provinciale della GdF di Livorno e otto i casi in cui si è dovuto ricorrere alla verbalizzazione in assenza di motivazioni idonee a giustificare l’uscita e l’allontanamento dalle abitazioni. (fonte ANSA)