Coronavirus, primo caso alla Fca di Pomigliano d’Arco: operai in allarme

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2020 9:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020 9:15
Coronavirus Fca Pomigliano d'Arco: primo caso è un operaio positivo

Coronavirus Fca Pomigliano d’Arco: primo caso è un operaio positivo (Foto archivio ANSA)

NAPOLI – Il primo caso di coronavirus è stato registrato nello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli.

Si tratta di un operaio che dal 5 marzo scorso era assente da lavoro perché in cassa integrazione ed è risultato positivo al tampone per il Covid-19. Secondo quanto riferito dall’ANSA, l’operaio risultato positivo al virus è un addetto dell’area metrologia dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco.

L’uomo quindi lavora in un’ara con pochi operai e tutti quelli che potrebbero esserci entrati in contatto sono già stati avvisati per avviare la procedura di isolamento preventivo. Gli operai dello stabilimento, che era stato chiuso preventivamente da Fca insieme a quello di Melfi e Cassino, sono in allarme.

(Fonte ANSA)