Flavio Briatore ricoverato in gravi condizioni per Covid. Focolaio Billionaire: 63 positivi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2020 11:55 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2020 16:11
Coronavirus, Flavio Briatore ricoverato in condizioni serie al San Raffaele

Coronavirus, Flavio Briatore ricoverato in condizioni serie al San Raffaele (Foto archivio Ansa)

Flavio Briatore ricoverato in gravi condizioni per coronavirus. Intanto sono 63 i positivi del focolaio Billionaire, il locale di Briatore.

Flavio Briatore ricoverato in ospedale, al San Raffaele di Milano, dopo essere risultato positivo al coronavirus. A dare la notizia è Adriano Botta per L’Espresso.

Secondo quanto riporta l’Espresso, l’imprenditore, 70 anni, sarebbe arrivato nella struttura milanese lunedì. Al momento non si troverebbe in terapia intensiva ma le sue condizioni sono definite “serie”.

Briatore è arrivato ieri all’ospedale San Raffaele di Milano dove è stato ricoverato nel reparto solventi con sintomi da polmonite. E’ stata effettuata una tac ed è stato sottoposto al tampone ed è risultato positivo al Coronavirus.

Negli scorsi giorni Briatore si era reso protagonista di una polemica molto dura contro il governo e le sue misure previste per il contrasto al coronavirus, tra cui la chiusura dei locali della movida. Tra questi anche il suo “Billionaire” in Sardegna, chiuso il 17 agosto.

Nelle scorse ore proprio il locale di Porto Cervo si è rivelato essere un focolaio attivo del contagio con ben 63 persone dello staff risultate positive al virus dopo essere stati sottoposti al tampone. 

La foto con Mihajlovic e la partita a calcetto

Flavio Briatore ha anche partecipato a una partita di calcetto con altri vip lo scorso 15 agosto presso l’hotel Cala di Volpe e Porto Cervo: tra questi anche l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic che nei giorni scorsi è risultato positivo al Covid.

Non solo il Billionaire

La chiusura è arrivata anche per un altro storico locale della Costa Smeralda, il Sottovento. Il gestore, ricoverato nel reparto Malattie infettiva dell’Aou di Sassari, è positivo al Covid e ha sintomi molto gravi. L’uomo è sotto osservazione dei vari specialisti ed è sottoposto ad alti flussi di ossigeno.

Tamponi per tutti i dipendenti dei locali

Controlli a tappeto nelle maggiori discoteche e locali della movida della Costa Smeralda per individuare e isolare eventuali contagi da Covid-19. Su disposizione dell’Unità di crisi del nord Sardegna, tra oggi e domani saranno eseguiti i tamponi su tutti i dipendenti dei club più frequentati della costa. Fra cui il Phi Beach, il disco club adagiato sulle rocce di Forte Cappellini, a Baja Sardinia. Si tratta di verifiche precauzionali, non di controlli svolti in seguito alla segnalazione di casi positivi. (Fonte L’Espresso).