Coronavirus, a Genova primo paziente guarito con Remdesivir

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Marzo 2020 - 21:57 OLTRE 6 MESI FA
Coronavirus, a Genova primo paziente guarito con Remdesivir

Coronavirus, a Genova primo paziente guarito con Remdesivir (Foto archivio Ansa)

GENOVA – A Genova c’è “il primo vero guarito trattato con il farmaco sperimentale Remdesivir”. Lo ha annunciato il primario della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino, Matteo Bassetti, durante il consueto punto stampa sull’emergenza coronavirus.

Il trattamento è iniziato il 7 marzo e il paziente di 79 anni ha già avuto due tamponi negativi. “Tornerà presto nella sua casa in Lombardia e questo ci ha fatto abbastanza esultare: il farmaco sembra funzionare. Abbiamo altri pazienti in trattamento”, ha detto Bassetti.

Il Remdesivir è un antivirale che, già in laboratorio, aveva dimostrato una possibile efficacia per sperimentazioni fatte su altri coronavirus, come la Mers. È stato sviluppato da Gilead Sciences come trattamento per la malattia da virus Ebola. Attualmente in Italia viene somministrato, fuori dagli studi clinici, per il trattamento in emergenza dei pazienti in gravi condizioni senza valide alternative terapeutiche.

“In questo momento tutte le terapie che stiamo facendo per i pazienti con coronavirus sono sperimentali – ha ricordato Bassetti – Il protocollo regionale è fatto di farmaci per l’Hiv” come Lopinavir o Ritonavir “più la Clorochina, e sono farmaci che abbiamo utilizzato dal principio”.

“Poi abbiamo attivato per alcuni pazienti la sperimentazione dell’antivirale sviluppato per Ebola Remdevsivir”. Ed è in corso una sperimentazione supportata da Roche su oltre 50 pazienti anche per il Tocilizumab, il farmaco per l’artrite reumatoide che si è rivelato efficace per ridurre l’infiammazione polmonare scatenata dal Covid-19. La speranza è che questo farmaco possa accelerare il recupero anche dei pazienti critici, prima che finiscano intubati.

Fonte: Ansa