Coronavirus, Guido Bertolaso dimesso dall’ospedale: “Grazie a medici e infermieri, orgoglio del Paese”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Aprile 2020 15:06 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2020 15:06
Coronavirus, Guido Bertolaso dimesso dall'ospedale: "Grazie a medici e infermieri, orgoglio del Paese"

Coronavirus, Guido Bertolaso dimesso dall’ospedale: “Grazie a medici e infermieri, orgoglio del Paese” (Foto Ansa)

MILANO – “Ringrazio tutti i medici e gli infermieri, orgoglio del nostro Paese”. Lo scrive Guido Bersolaso su Facebook annunciando di essere stato dimesso dall’ospedale. L’ex capo della protezione civile, scelto come consulente della Regione Lombardia per la realizzazione dell’ospedale Fiera, era ricoverato al San Raffaele dal 24 marzo dopo essere risultato positivo al tampone.

Ai sanitari che si sono presi cura di lui, Bertolaso rivolge il suo primo pensiero: “Uomini e donne che combattono in prima linea contro il Covid-19 pagando troppo spesso in prima persona con contaminazione e a volte purtroppo anche con la vita”. 

“Grazie – scrive ancora – per tutti i numerosi messaggi di affetto che mi avete inviato in questi giorni. Ora forza, c’è ancora tanto da fare. L’Italia ha bisogno dell’aiuto di tutti”.

Intanto dal Pd lombardo arriva la proposta di un nuovo nome come coordinatore della fase due dell’emergenza: Tito Boeri.

“Si sta ragionando molto sull’emergenza noi riteniamo urgente ragionare sul futuro e sulla ripresa”, ha spiegato il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti durante un punto stampa su Facebook. “E’ urgente una cabina di regia che metta insieme politica e scienza che costruisca un piano industriale regionale completamente nuovo, che tenga conto delle peculiarità dei territori a livello provinciale” 

A capo della cabina, “noi abbiamo un nome da proporre alla Regione Lombardia, importante, capace, che può aiutare la nostra regione a superare questa difficoltà, che è Tito Boeri. Una persona che ha le qualità tecniche e anche umane per aiutarci in questo percorso”, ha detto Astuti.

“La giunta ha scelto Bertolaso per un singolo progetto settoriale, noi vogliamo una personalità che unisca, che tenga insieme i diversi mondi”, ha aggiunto il capogruppo Fabio Pizzul, rilanciando il nome dell’economista ed ex presidente Inps. (Fonte: Ansa)