Coronavirus ferma Halloween, dolcetto o scherzetto a rischio contagio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2020 9:25 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2020 9:25
Coronavirus ferma Halloween, dolcetto o scherzetto a rischio contagio

Coronavirus ferma Halloween, dolcetto o scherzetto a rischio contagio (Foto Ansa)

Il coronavirus, come prevedibile, ferma Halloween. Niente feste in casa e soprattutto niente dolcetto o scherzetto in giro di casa in casa.

Niente Halloween causa coronavirus. Dalla Liguria alla Puglia i sindaci stanno infatti firmando ordinanze. Questo perché Halloween è una festa soprattutto per i giovani e bambini e quindi meglio mettere tanti paletti. Dolcetto o scherzetto per esempio è da evitare. Che fai col virus, bussi porta a porta a ricevere caramelle?

A Monopoli, in provincia di Bari, vietato il lancio di coriandoli, il lancio di mortaretti, il lancio di petardi di qualsiasi potenza, il lancio di sostanze alimentari di qualunque natura, scherzi che possano creare assembramenti all’interno del centro abitato. Vietate feste pubbliche e private e aggregazioni anche in forma statica nonché recarsi per casa e/o qualsiasi altro luogo pubblico/privato per il classico rito dolcetto/scherzetto. Ai trasgressori multa da 25 a 500 euro.

Provvedimenti simili sono stati adottati nel Barese anche da altri sindaci, come quelli di Molfetta e Acquaviva delle Fonti. In quest’ultimo Comune il primo cittadino sta valutando anche l’opportunità di chiusura di alcune piazze nella serata del 31 ottobre.

Vietate anche le caramelle?

In Liguria il sindaco di Chiavari, Marco Di Capua, ha vietato l’organizzazione di manifestazioni, l’accesso ad esercizi commerciali o abitazioni per chiedere dolcetti in omaggio per evitare lo scherzetto, precisando che sarà vietato anche per gli operatori commerciali mettere a disposizione dei piccoli caramelle, dolciumi e qualsiasi altro regalo. Stessa ordinanza è stata emessa dai Comuni vicini di Sestri Ponente, Lavagna e Moneglia.

Insomma in tutta Italia molti sindaci sono costretti a intervenire per evitare che il contagio aumenti proprio la notte delle streghe… Si può passare Halloween anche in casa con la famiglia, magari vedendo film horror e mangiando dolci e pop-corn. Forse per una sera, se qualcuno bussa alla porta è meglio non aprire oppure lo scherzetto potrebbe essere davvero peggiore (Fonte Ansa).