Coronavirus, 28enne incinta guarisce (col plasma iperimmune) e dà alla luce una bambina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2020 14:40
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, 28enne incinta guarisce (col plasma iperimmune) e dà alla luce una bambina (foto Ansa)

Coronavirus, 28enne incinta guarisce (col plasma iperimmune) e dà alla luce una bambina.

Una donna colpita da coronavirus mentre era incinta e curata all’ospedale Carlo Poma di Mantova con il plasma iperimmune ha dato alla luce una bambina, sabato scorso.

La madre, Pamela Vincenzi, 28 anni di Curtatone, e la piccola Beatrice Vittoria stanno bene.

Ne dà notizia l’Asst di Mantova in un comunicato.

I medici avevano ricoverato la donna in gravi condizioni lo scorso 19 aprile.

Dopo la trasfusione di plasma iperimmune, il 21 aprile era stata dimessa, e inserita in un percorso multidisciplinare che ha visto la collaborazione di medici e infermieri di Pneumologia, Ostetricia e Ginecologia, Immunoematologia e Medicina trasfusionale e della Neonatologia di Asst di Mantova.

“Ringrazio i medici che mi hanno seguito , Gianpaolo Grisolia e Giuseppe De Donno, la vita vince sempre” ha detto Pamela che nel nome della piccola ha visto “la più grande vittoria della mia vita”.

“Il parto è andato bene, con un travaglio spontaneo.

A breve mamma e figlia potranno tornare a casa” ha aggiunto il responsabile dell’attività di Patologia neonatale e della gravidanza, Gianpaolo Grisolia.

“Ad aprile – ha ricordato – Pamela presentava sintomi respiratori gravi e insieme ai colleghi avevamo deciso di ricorrere al plasma.

Abbiamo osservato che questo tipo di terapia, somministrata al momento opportuno, può preservare sia la mamma che il feto”. (Fonte: Ansa).