Coronavirus in Italia, bollettino 19 aprile: 8.864 nuovi positivi e 316 morti. In calo pazienti in terapia intensiva (-67)

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 19 Aprile 2021 19:00 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2021 10:17
coronavirus, foto ansa

Coronavirus in Italia, bollettino 19 aprile: 8.864 nuovi positivi e 316 morti. In calo pazienti in terapia intensiva (-67) (foto Ansa)

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi, lunedì 19 aprile 2021. Sono 8.864 i positivi al test del coronavirus nelle ultime 24 ore secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 12.694. Sono invece 316 le vittime in un giorno (ieri 251).

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 3.878.994, i morti 117.243. Gli attualmente positivi sono 493.489 (-11.122 rispetto a ieri). Scendono quindi sotto i 500mila i malati. Un dato molto importante, se non altro dal punto di vista psicologico. 

I guariti e dimessi dall’inizio della pandemia sono invece 3.268.262 (+19.669).

Coronavirus in Italia, 146.728 tamponi. Tasso positività al 6%

Sono 146.728 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 230.116. Il tasso di positività è del 6%, in salita rispetto al 5,5% di ieri (+0,5%).

Coronavirus in Italia, in calo i pazienti in terapia intensiva (-63)

Sono 3.244 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 67 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 141 (ieri 163). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 23.742 persone, in aumento di 94 rispetto a ieri.

In isolamento domiciliare ci sono 466.503 persone (-11.149 rispetto a ieri).

Coronavirus, in Gran Bretagna 10 milioni di vaccinati e solo 4 morti

Questa la situazione in Italia. Nel Regno Unito invece è stata supera quota 10 milioni di richiami e 43 milioni di dosi di vaccino anti Covid somministrate e fa registrare un nuovo minimo di morti conteggiati nelle ultime 24 ore censite (solo 4 in tutto il Paese), con meno di 3000 nuovi contagi su oltre 1,6 milioni di test e un numero di ricoveri totali in ospedali ridotti a circa 2000.

Lo certificano i dati odierni del Governo. Parlando ai Comuni, il ministro della Sanità, Matt Hancock, ha definito i 10 milioni di richiami “una pietra miliare” e “incredibile” il fatto che “il 94% degli over 50” del Regno abbia accettato il vaccino, mentre il Paese sta ora vaccinando i 40enni.