Coronavirus Italia, bollettino 6 aprile: calano contagi e persone in terapia intensiva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2020 18:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2020 23:08
Coronavirus Italia, bollettino 6 aprile: +3.599 positivi. Per il terzo giorno calano le terapie intensive

Coronavirus Italia, bollettino 6 aprile: +3.599 positivi. Per il terzo giorno calano le terapie intensive

ROMA – Coronavirus Italia, il bollettino di lunedì 6 aprile. Per il terzo giorno calano le terapie intensive. Ci sono +1.941 pazienti positivi (ieri 5 aprile +2.972). Aumentano i morti, +636 deceduti (ieri +525). I guariti sono +1.022 rispetto a ieri (819). E soprattutto per il terzo giorno calano le persone in terapia intensiva: 79 in meno rispetto a ieri (-17).

Sono i dati forniti dal bollettino delle 18 della Protezione Civile. I decessi sono 16.523, +636 rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 525. I guariti sono cresciuti di 1.022 unità (ieri di 819), portando il totale a 22.837. Cala dunque la crescita delle persone attualmente positive, +1.941 oggi (contro i 2.972 di ieri), per un totale di 93.187.

Si conferma anche il buon trend sui ricoveri: quelli in degenza ordinaria salgono di appena 27 unità (ieri erano addirittura scesi di 61), portando il totale a 28.976. Quelli in terapia intensiva invece confermano per il terzo giorno di fila il calo assoluto: -79 oggi (contro -17 di ieri), con il totale che scende a 3.898. Infine, 60.313 persone positive sono in isolamento domiciliare. 

I dati Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 51.534 (+1.079, +2,1%)
Emilia-Romagna 17.556 (+467, +2,7%)
Veneto 11.588 (+362, +3,2%)
Piemonte 12.924 (+562, +4,5%)
Marche 4.614 (+150, +3,4%)
Liguria 4.549 (+100, +2,2%)
Campania 3.058 (+98, +3,3%)
Toscana 6.001 (+154, +2,6%)
Sicilia 2.046 (+52, +2,6%)
Lazio 4.031 (+151, +3,9%)
Friuli-Venezia Giulia 2.103 (+55, +2,7%)
Abruzzo 1.721 (+18, +1,1%)
Puglia 2.444 (+127, +5,5%)
Umbria 1.253 (+14, +1,1%)
Bolzano 1.722 (+78, +4,7%)
Calabria 817 (+22, +2,8%)
Sardegna 922 (+15, +1,6%)
Valle d’Aosta 805 (+23, +2,9%)
Trento 2.348 (+63, +2,8%)
Molise 224 (-)
Basilicata 287 (+9, +3,2%).

Fonti: ANSA, Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.