Coronavirus, nel Lazio il 57% dei casi sono da rientro dalle vacanze. Il 40% dalla Sardegna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2020 16:32 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020 16:34
Coronavirus Lazio

Coronavirus, nel Lazio il 57% dei casi sono da rientro dalle vacanze. Il 40% dalla Sardegna (foto Ansa)

Nel Lazio oggi, 24 agosto, si registrano 146 casi e un decesso, di questi il 57% sono link di rientro mentre quelli con link dalla Sardegna sono il 40% (59 casi).

“La curva epidemiologica è legata prevalentemente ai casi di rientro, giovani e asintomatici – dice l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato -. Si sta facendo un grande lavoro di testing e di tracciamento e la situazione è fortemente monitorata. Tra tamponi e test rapidi agli aeroporti superata ieri quota 10.774, potenziato il drive-in al porto di Civitavecchia e apre un nuovo drive-in al CAR di Guidonia”.

L’assessore ha poi aggiunto che per quanto riguarda i test rapidi “concordo con Zaia, è un grande aiuto per gli screening.

Dopo la validazione fatta su richiesta del ministero della Salute e della Regione Veneto dal laboratorio di virologia dello Spallanzani diretto da Maria Rosaria Capobianchi insieme a quello di Treviso diretto da Roberto Rigoli e a quello di Pievesestina (Emilia-Romagna) diretto da Vittorio Sambri, presto anche ai drive-in per screening con il risultato entro la mezz’ora” ha aggiunto.

I casi di coronavirus nel Lazio

“Nella Asl Roma 1 – spiega D’Amato più dettagliatamente – sono trenta i casi nelle ultime 24 ore e di questi ventisei sono di rientro (22 con link dalla Sardegna, due dalla Toscana, uno dalla Spagna e uno dall’Abruzzo).

Nella Asl Roma 2 sono trentasei i casi nelle ultime 24 ore e tra questi ventisette sono di rientro: dodici con link dalla Sardegna, uno dalla Grecia, uno dalla Spagna e tredici hanno l’indagine epidemiologica in corso. Nella Asl Roma 3 sono dodici i casi nelle ultime 24 ore e tra questi sette sono di rientro: cinque con link dalla Sardegna, uno dalla Croazia e uno da Malta.

Due casi sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione e due casi hanno un link con il cluster della festa in spiaggia a Ferragosto ad Ostia. Nella Asl Roma 4 – continua l’assessore – sono dodici i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tre con link dalla Sardegna. Cinque sono contatti di casi positivi già noti e isolati. Un caso è stato individuato al test sierologico e un caso ha un link al cluster ‘Malaspina’ dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 5 sono due i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di due con link dalla Sardegna. Nella Asl Roma 6 sono trentasette i casi nelle ultime 24 ore e tra questi sedici sono di rientro, undici con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dalla Spagna, uno dalla Puglia e uno dalla Toscana. Quattro sono contatti di casi già noti e isolati e quattro sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nelle province si registrano 17 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore.

Nella Asl di Latina sono dieci e si tratta di tre casi di rientro, due con link dalla Sardegna e uno dalla Francia. Un caso è contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Rieti si registrano quattro casi e di questi tre hanno un link familiare con un caso noto e isolato. Nella Asl di Viterbo sono tre i casi e due hanno un link dalla Sardegna e uno è stato individuato in accesso al pronto soccorso”, conclude D’Amato. (fonte AGI