Coronavirus, nel Lazio oggi 25 casi. Dato più basso da inizio lockdown

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2020 17:29 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2020 17:29
Coronavirus, nel Lazio oggi 25 casi. Dato più basso da inizio lockdown

Coronavirus, nel Lazio oggi 25 casi. Dato più basso da inizio lockdown (foto ANSA)

ROMA – “Oggi registriamo un dato di 25 casi positivi nelle ultime 24 ore. È il dato più basso dal lockdown e abbiamo un trend allo 0,3%”.

Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

D’Amato precisa che “nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 5, mentre continuano a crescere i guariti, che sono arrivati a 2.334 totali”.

A Roma città sono stati registrati 12 casi, sui 25 totali della Regione. Per quanto riguarda le province, osserva poi l’assessore, “abbiamo un trend stabilmente in discesa: complessivamente si registrano zero casi nelle ultime 24 ore e zero decessi”.

“Da domani mattina – prosegue D’Amato – sarà attivo il primo modulo da 12 posti letto della Rsa di Albano.

Una struttura molto importante che a regime avrà 50 posti letto”.

L’assessore fa, inoltre, sapere che dall’inizio dell’epidemia ad oggi nel Lazio sono stati eseguiti quasi 182mila tamponi, sottolineando che “proseguono i controlli sulle Rsa e sulle strutture socio-assistenziali private accreditate: ad oggi sono 691 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio”.

Nel dettaglio della situazione nelle Asl e nelle Aziende ospedaliere, il bollettino di oggi dice che nell’Asl Roma 1 si registrano 8 nuovi casi positivi, è deceduta una donna di 92 anni, sono 23 le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Da giovedì 14 saranno operative le 2 postazioni per tamponi drive in e in settimana parte il test di sieroprevalenza sulle 9.000 unità di personale sanitario; nell’Asl Roma 2 ci sono 4 nuovi casi positivi, deceduta una donna di 96 anni, 53 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare, a che qui da giovedì 14 operative le 2 postazioni per tamponi drive in.

Nell’Asl Roma 3 non si registrano nuovi casi positivi, ma è deceduta una donna di 86 anni, 10 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare, da giovedì 14 operative le 2 postazioni per tamponi drive in; ndell’Asl Roma 4 un nuovo caso positivo, 41 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare e sempre dal 14 saranno operative le 2 postazioni per tamponi drive in.

C’è poi l’Asl Roma 5, che registra 5 nuovi casi positivi,  29 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare, da giovedì 14 operative le 2 postazioni per tamponi drive in. Inoltre, domani operativi 10 posti letto post Covid all’Ospedale di Palestrina. Nell’Asl Roma 6 ci sono 7 nuovi casi positivi, deceduta una donna di 93 anni, 207 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

In settimana parte il test di sieroprevalenza sulle 10.000 unità di personale sanitario, domani operativo il primo modulo della RSA pubblica di Albano; nell’Asl di Latina non si registrano nuovi casi positivi, 0 decessi, 47 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Domani parte il test di sieroprevalenza sul personale sanitario. Da giovedì 14 maggio operative le 2 postazioni di tampone drive in. (fonte AGI)