Coronavirus, a Pasqua e Pasquetta nel Lazio resteranno chiusi i negozi alimentari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2020 22:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2020 22:52
Coronavirus, Ansa

Coronavirus Lazio, a Pasqua e Pasquetta resteranno chiusi i negozi alimentari (foto Ansa)

ROMA – Nella regione Lazio, a Pasqua e Pasquetta, resteranno chiusi i negozi alimentari (dagli ipermercati ai piccoli esercizi). Lo rende noto la Regione Lazio che poi spiega che domani, giovedì 9 aprile, sarà pubblicata l’ordinanza.

Resteranno esenti dall’obbligo di chiusura gli esercizi la cui apertura è autorizzata da precedenti ordinanze, ossia farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai e aree di servizio.

Coronavirus in Italia, il punto della situazione.

Coronavirus: 542 morti, 1,195 positivi e 2.099 (il dato più alto) nelle ultime 24 ore. Questi numeri del bollettino odierno della Protezione Civile. Numeri dati, come di consueto, dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, in conferenza stampa.

Per il quinto giorno consecutivo calano ancora i ricoveri in terapia intensiva. Sono 3.693 i pazienti nei reparti, 99 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.257 sono in Lombardia, in calo di 48 rispetto a ieri. Dei 95.262 malati complessivi, 28.485 sono poi ricoverati con sintomi – 233 in meno rispetto a ieri – e 63.084 sono quelli in isolamento domiciliare.

I numeri totali dall’inizio dell’emergenza.

Dall’inizio dell’emergenza sono 26.491 le persone guarite, 17,669 le vittime e 139.422 i contagiati totali.

“Ci sono ad oggi 26.491 guariti – ha spiegato Borrelli in conferenza stampa – con il nuovo record di 2.099 guariti in più rispetto a ieri. I guariti degli ultimi 10 giorni sono pari al 50 per cento del totale da inizio epidemia”.

“Dobbiamo mantenere alta la guardia – le parole di Borrelli – e mettere in atto tutti quei comportamenti consigliati dagli esperti per evitare diffusione del virus”. (Fonte: Ansa, Protezione Civile).