Coronavirus, a Lentino (Caserta) 13 positivi asintomatici: De Luca istituisce zona rossa

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Maggio 2020 15:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2020 11:04
coronavirus lentino caserta

Coronavirus, a Lentino (Caserta) 13 contagiati tutti asintomatici: De Luca istituisce zona rossa (foto d’archivio Ansa)

NAPOLI – Su indicazione del presidente Vincenzo De Luca, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha disposto la messa in quarantena immediata a Letino, in provincia di Caserta. 

Nel piccolo comune dell’alto casertano sono stati registrati 10 casi di positività al Covid-19, che si aggiungono ad altri 3 dei giorni scorsi

Si tratta di 13 pazienti tutti asintomatici.

La zona rossa sarà in vigore fino al 20 maggio prossimo.

La popolazione di Letino, 600 residenti, sarà sottoposta a test sierologici con l’obiettivo di bloccare una possibile espansione del contagio, in una provincia, come quella di Caserta, dove si sono avuti risultati eccellenti nel governo dell’epidemia. 

De Luca ha sentito il sindaco di Letino per condividere le decisioni, e per ringraziarlo per il lavoro da lui fatto nei giorni scorsi, grazie al quale si è riusciti a portare alla luce il problema.

De Luca, nella giornata di ieri ha risposto alle accuse fatte da alcuni campani sui posti di terapia intensiva non occupati negli ospedali. 

“C’è qualche imbecille in Campania che ha fatto questa osservazione. Chiediamo scusa al virus se non gli abbiamo fatto compagnia. Ma perché, i posti devono essere occupati al 100%? Ringraziamo il padreterno se abbiamo i posti” ha detto il presidente della Campania nella consueta diretta Facebook del venerdì.

De Luca ha spiegato che la Campania ha una situazione “sotto controllo” e, nella gestione delle prime due fasi dell’emergenza, è stata “la regione più efficiente d’Italia”.

Un risultato raggiunto con meno risorse rispetto ad altre Regioni, in virtù dei criteri di riparto del fondo sanitario nazionale, per i quali “lo Stato dovrebbe vergognarsi” (fonte: Agi).