Coronavirus Lombardia, 1565 positivi (ieri +1.047) e 394 morti. Ricoveri in calo, cresce Milano

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Aprile 2020 19:11 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2020 22:49
coronavirus lombardia

Coronavirus Lombardia, 1565 positivi (ieri +1.047) e 394 morti. In calo ricoveri, crescono contagi Milano. Nella foto Ansa, l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera

ROMA – Sono 44.773 i nuovi positivi da coronavirus in Lombardia, 1565 più di ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 11.927 (44 più di ieri) mentre 1.342 in terapia intensiva (+18). In totale sono stati eseguiti 121.449 tamponi. 

 Malgrado la frenata dei ricoveri, il dato dei deceduti lombardi si mantiene costante. A dirlo è l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera in diretta Facebook spiegando che oggi sono stati 394 i morti.

Crescono intanto i numeri dell’emergenza nella provincia di Milano dove i positivi sono 9522, con un incremento di 611 nuovi casi, mentre ieri erano stati 235 e l’altro ieri 347. A Milano città i positivi sono 3815, con una crescita di 159, mentre ieri erano stati 96.

“Abbiamo ormai evidenza – ha detto Gallera – anche nella città di Milano, dove i dati sembrano essere in controtendenza, che c‘è una diminuzione netta della pressione sui pronto soccorso e sui presidi ospedalieri”. Crescono rispetto a ieri i dati anche a Bergamo (9039 casi) con un aumento di 336, mentre ieri erano stati 139, e a Brescia (8568 casi) con un aumento di 231, mentre ieri erano stati 154. Ancora nessun nuovo caso positivo a Codogno, dove si è sviluppato il primo focolaio di coronavirus in Italia.

All’inizio dell’emergenza, sono 103 i malati che sono stati trasferiti dalle terapie intensive degli ospedali della Lombardia in altre strutture in Italia e all’estero. Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli in conferenza stampa, sottolineando che di questi pazienti, 30 sono stati trasferiti in Germania. Dei 103 malati, 63 erano positivi mentre altri 40 avevano altre patologie.

Fonte: Ansa