Coronavirus Lombardia, calano i ricoverati in terapia intensiva. Sala: “Ma siamo ancora in Fase 1”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2020 18:42 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 19:14
Coronavirus Lombardia, calano i ricoverati in terapia intensiva. Sala: "Dati migliori ma siamo ancora in Fase 1"

Coronavirus Lombardia, calano i ricoverati in terapia intensiva. Sala: “Dati migliori ma siamo ancora in Fase 1” (foto ANSA)

MILANO – Sono 63.094 i positivi in Lombardia con un aumento di 941 nuovi casi, mentre ieri era stato di 827, ma oggi i tamponi sono stati 10.706, mentre ieri poco più di 7.000. I decessi sono 11.608 con un aumento di 231 vittime mentre ieri erano state 235.

Calano i ricoverati sia in terapia intensiva (1.032 con -42) e soprattutto negli altri reparti (11.356, -687). Sono i dati del contagio in Lombardia resi noti dal vicepresidente della Regione Fabrizio Sala spiegando che “ci sono dati migliorativi ma siamo ancora in Fase 1”.

Lombardia, i dati del 16 aprile

I casi di coronavirus registrati oggi 16 aprile sono 941, con 231 decessi. Ieri i casi positivi in più rispetto al giorno prima erano stati 827 e i morti e i decessi 235. 

Calano sia i ricoverati che le persone in terapia intensiva. I dati dicono che, rispetto a ieri, i casi in terapia intensiva sono 42 in meno (in totale 1.032), mentre i ricoverati -687 (11.356). I tamponi effettuati sono stati 10.706, portando il totale a 232.674. 

Milano, rallentano i contagi

La provincia con un aumento più alto di positivi è Milano con 277 nuovi casi (e un totale di 14.952), di cui 102 in città (6.160 in totale). A Brescia i contagiati sono 11.355 (+168), a Bergamo 10.518 (+45) mentre sono stati solo 5 in casi a Sondrio e 4 nel Lecchese. (fonti ANSA, AGI)