Coronavirus, Milano a “contenimento rafforzato”: ecco le vie di accesso. Autocertificazione necessaria

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 14:37 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 14:37
Coronavirus, Milano a "contenimento rafforzato": ecco le vie di accesso. Autocertificazione necessaria

Coronavirus, Milano a “contenimento rafforzato”: ecco le vie di accesso. Autocertificazione necessaria (Nella foto Ansa, piazza Duomo)

MILANO  –  Milano “a contenimento rafforzato”: è questa la definizione della città emersa dopo il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto in prefettura per l’emergenza coronavirus.

Già da lunedì 9 marzo sono stati attivati e oggi rafforzati i posti di controllo ai confini del territorio del Comune lungo le grosse arterie di afflusso e deflusso: i controlli sono effettuati da equipaggi della polizia e dei carabinieri; concorrono ai servizi anche pattuglie della guardia di finanza.

Ecco l’elenco delle vie presidiate: via Palmanova, viale Forlanini, corso Lodi, via Missaglia, via Lorenteggio, via Novara, viale Fulvio Testi, e altre che possono essere individuate.

Nel corso dei controlli i cittadini dovranno motivare lo spostamento in deroga alle direttive, esibendo documenti che comprovino la necessità di salute, lavoro, situazioni di necessità oppure autocertificare queste esigenze. Per venire incontro ai cittadini le forze di polizia hanno con sé un modulo di autocertificazione da compilare.

Per la polizia opereranno le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della questura ed il Reparto Prevenzione Crimine Lombardia. La polizia ferroviaria, la polizia stradale e la polizia di frontiera stanno già effettuando i loro servizi di competenza (che sono già partiti) presso stazioni, tangenziali, autostrada, aeroporti. (Fonte: Agi)