Coronavirus, moglie e marito muoiono a Scafati nel giro di 3 giorni

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Aprile 2020 15:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2020 15:12
Coronavirus, moglie e marito muoiono a Scafati nel giro di 3 giorni

Coronavirus, moglie e marito muoiono a Scafati nel giro di 3 giorni (Foto archivio Ansa)

SALERNO – Moglie e marito stroncati dal coronavirus nel giro di tre giorni. Entrambi erano ricoverati al presidio ospedaliero Mauro Scarlato di Scafati (Salerno) per combattere la malattia da Covid-19.

I coniugi, entrambi sull’ottantina, erano residenti a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. Nelle ultime ore, non ce l’ha fatta l’uomo, 83 anni, già affetto da patologie pregresse. 

Il 31 marzo scorso, invece, ha perso la vita sua moglie, 79 anni, che era ricoverata nel reparto di terapia intensiva della struttura sanitaria riconvertita in covid-hospital. Con loro viveva una giovane nipote, sottoposta al tampone e ora in quarantena in attesa dei risultati.

Con l’anziana coppia sale a tre il numero dei morti di Nocera Inferiore. Il primo decesso era avvenuto lo scorso 22 marzo, si trattava di una donna di 59 anni che era ricoverata all’ospedale Moscati di Avellino.

Salgono invece a 13 i morti da Covid-19 nel Vallo di Diano, altra zona particolarmente sensibile nel salernitano. Si tratta di due uomini di 87 e 85 anni ospiti della casa di cura per anziani di Sala Consilina. L’87enne era ricoverato presso l’ospedale di Polla, mentre l’85enne si trovava presso il Campolongo Hospital di Eboli. Risultano positive, invece, nel Vallo di Diano 119 persone. 

Fonte: Agi, Ansa