Coronavirus, altre 433 vittime. Aumento positivi stabile, 2.128 guariti in più

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Aprile 2020 18:20 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 19:34
coronavirus foto ansa

Coronavirus, altre 433 vittime. Aumento positivi stabile, 2128 guariti in più (foto Ansa)

ROMA – Sono complessivamente 108.257 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 486 rispetto a ieri, sabato 18 aprile, quando l’aumento era stato di 809. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile.

Sono salite a 23.660 le vittime dopo aver contratto il coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 433, quando l’aumento rispetto al giorno prima era stato di 482. Dal 12 aprile non si registrava un incremento così contenuto (quel giorno erano stati 431).

Il numero dei contagiati totali dal coronavirus in Italia – compresi morti e guariti – è di 178.972, con un incremento rispetto a ieri di 3.047.  Sono invece 47.055 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 2.128 più di ieri, quando l’aumento dei guariti era stato di 2.200.

Prosegue il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad oggi sono 2.635, 98 in meno rispetto a ieri. Di questi, 922 sono in Lombardia, 25 in meno rispetto a ieri.

Dei 108.257 malati complessivi, 25.033 sono ricoverati con sintomi, 26 in più rispetto a ieri e 80.589 sono quelli in isolamento domiciliare.

Dai dati della Protezione civile emerge che sono 34.497 i malati in Lombardia (302 in più rispetto a ieri), 13.552 in Emilia-Romagna (-32), 14.470 in Piemonte (+247), 10.210 in Veneto (-234), 6.496 in Toscana (+26), 3.490 in Liguria (+78), 3.182 nelle Marche (+10), 4.321 nel Lazio (+39), 3.022 in Campania (-23), 1.971 nella Provincia di Trento (-14), 2.786 in Puglia (+92), 1.337 in Friuli Venezia Giulia (-66), 2.202 in Sicilia (+31), 1.987 in Abruzzo (+16), 1.566 nella provincia di Bolzano (+10), 436 in Umbria (+5), 864 in Sardegna (-17), 844 in Calabria (+12), 562 in Valle d’Aosta (+13), 247 in Basilicata (-15), 215 in Molise (+6).

Quanto alle vittime, se ne registrano 12.213 in Lombardia (+163), 3.023 in Emilia-Romagna (+58), 2.331 in Piemonte (+79), 1.087 in Veneto (+28), 637 in Toscana (+19), 928 in Liguria (+31), 807 nelle Marche (+12), 341 nel Lazio (+1), 304 in Campania (+4), 360 nella provincia di Trento (+12), 316 in Puglia (+2), 225 in Friuli Venezia Giulia (+3), 200 in Sicilia (+4), 258 in Abruzzo (+5), 245 nella provincia di Bolzano (+6), 58 in Umbria (+1), 86 in Sardegna (+0), 75 in Calabria (+2), 125 in Valle d’Aosta (+1), 24 in Basilicata (+1), 17 in Molise (+1). I tamponi complessivi sono 1.356.541, 50.708 più di ieri. Quasi 645mila sono stati effettuati in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto (fonte: Ansa).