Coronavirus, primo morto in Campania: è un uomo di 46 anni con patologie pregresse

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2020 19:28 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2020 19:28
Coronavirus, primo morto in Campania: è un uomo di 46 anni con patologie pregresse

Coronavirus, primo morto in Campania: è un uomo di 46 anni con patologie pregresse (Foto archivio Ansa)

CASERTA  –  La Campania registra un primo morto da coronavirus. Si tratta di un uomo di 46 anni residente a Mondragone, in provincia di Caserta. L’uomo, risultato positivo al Covid-19, è morto giovedì 5 marzo per problemi respiratori all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. 

Secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie l’uomo soffriva di problemi epilettici che gli causavano crisi respiratorie, che lo facevano finire spesso al pronto soccorso. Era anche diabetico.

La direzione generale del nosocomio ha posto in quarantena i medici e il personale sanitario venuto in contatto con l’uomo. Anche i familiari del paziente sono stati posti in quarantena. Intanto salgono a dodici i casi positivi al coronavirus nella provincia di Caserta, due in più rispetto alla giornata di ieri. In Campania i malati sono 57, secondo gli ultimi dati diffusi dalla Protezione Civile. (Fonte: Ansa)