Coronavirus, morto un altro medico: Marco Spissu di Sassari è la vittima 121

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2020 16:31 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 16:33
Coronavirus morto medico di Sassari: Marco Spissu è la vittima 121

Coronavirus morto medico di Sassari: Marco Spissu è la vittima 121 (Foto archivio ANSA)

ROMA – Un medico chirurgo è morto il 15 aprile nel Policlinico di Sassari per il coronavirus. Marco Spissu, 72 anni, aveva contratto l’infezione virale operando un paziente poi risultato positivo. Spissu è il 121° medico vittima del coronavirus in Italia dall’inizio dell’emergenza.

Secondo quanto ricostruito, Spissu era un professore e medico chirurgo di una struttura privata a Sassari. Lo specialista, molto conosciuto e apprezzato per le sue doti umane e professionali, è morto nel reparto di Terapia intensiva di Sassari, dove era stato ricoverato a inizio marzo.

Dopo il suo ricovero in ospedale per i sintomi del coronavirus, la possibile catena del contagio è stata valutata per il medico morto mercoledì e così si è scoperto che aveva contratto il virus durante un intervento chirurgico su un paziente che poi risultato positivo.

Solo nella giornata del 15 aprile sono stati segnalati altri 4 medici deceduti per covid-19 dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), che aggiorna costantemente la lista dei decessi includendo medici in attività, pensionati e medici pensionati richiamati in attività o comunque impegnati nell’emergenza.

Si tratta di due medici di famiglia, Patrizia Longo ed Elisabetta Mangiarii, di un medico odontoiatra Enrico Boggio, e del medico Serd Eugenio Malachia Brianza. Il numero totale di medici vittime del coronavirus al 15 aprile sale così a 121, con 5 vittime solo nella giornata di oggi. (Fonte: ANSA)