Coronavirus. Torna da Mykonos, fa il tampone e non si mette in quarantena: 20enne positiva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2020 18:17 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2020 20:03
coronavirus, ansa

Coronavirus. Torna da Mykonos, fa il tampone e non si mette in quarantena: 20enne positiva (foto Ansa)

Coronavirus, na giovane al ritorno dall’isola greca di Mykonos ha fatto il tampone. Non avendo nessun sintomo non si è messa in quarantena scoprendo poi di essere positiva.

Coronavirus, una giovane di Pietrasanta (provincia di Lucca) che era stata in vacanza a Mykonos in Grecia, come racconta La Nazione, si è sottoposta al tampone solo per tranquillità. 

La ventenne ha poi scoperto di essere positiva al Covid-19. Essendo però completamente asintomatica non si è messa in quarantena ed è andata a ballare nella discoteca Seven Apples come se niente fosse.

Al momento, i suoi famigliari e la metà degli amici, circa 6 su 11 che hanno frequentato la giovane da vicino, non sono risultati contagiati.

Oltre a lei, la scorsa domenica mattina l’Asl della Toscana nord-ovest ha messo in quarantena sia lei, sia gli amici.

L’assessora infuriata: “Per chi contagia esiste un reato specifico”

La storia ha fatto infuriare l’assessora alla Sanità toscana Stefania Saccardi, che intervistata dal Tirreno ha detto senza mezzi termini che “per chi contagia esiste il reato di epidemia”.

La Asl ha chiesto al sindaco di Pietrasanta di intensificare i controlli, proprio in relazione a questo grave episodio risalente alla notte tra sabato 8 e domenica 9 agosto.

Lazienda sanitaria ha chiesto ai giovani che erano stati al Seven Apples nella stessa serata, di contattare la Asl stessa per fare il tampone.

Vasto, torna positivo da vacanza studio a Malta

In questo momento, la diffusione del Covid-19 è legato molto ai viaggi dei giovani.

Dopo la vicenda della ragazza toscana, l’Agi racconta di una vicenda che riguarda un 21enne di Vasto in provincia di Chieti.

Il giovane è stato ricoverato presso l’unità operativa di Malattie infettive del “San Pio” per sospetta infezione da coronavirus.

Il 21enne di ritorno da una vacanza studio di tre settimane a Malta, si è presentato in ospedale manifestando i sintomi tipici, febbre e tosse, ed è stato sottoposto ai primi accertamenti che sembrano confermare il contagio.

La Tac ha evidenziato una polmonite interstiziale, così come il tampone rapido ha dato esito positivo.

Il caso è stato già segnalato al Servizio igiene e sanità pubblica della Asl, che ha posto in quarantena i contatti stretti del giovane, il quale a Malta è stato in compagnia di un nutrito gruppo di studenti di altre regioni, alcuni dei quali risultano già contagiati da Covid19 (fonte: Leggo, La Nazione, Il Tirreno, Agi).