Coronavirus Napoli, fanno il tampone e lasciano recapiti falsi. Caccia a 24 positivi

di Daniela Lauria
Pubblicato il 22 Settembre 2020 12:23 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2020 8:52
Coronavirus Napoli, fanno il tampone e lasciano recapiti falsi. Caccia a 24 positivi

Coronavirus Napoli, fanno il tampone e lasciano recapiti falsi. Caccia a 24 positivi

Lasciano falsi recapiti dopo il tampone. Ora è caccia a 24 positivi

Allarme coronavirus a Napoli, dove oltre venti persone positive al tampone sono irrintracciabili. Al momento del rilascio delle generalità hanno dato informazioni false e non è possibile contattarli per la messa in isolamento. 

Coronavirus Napoli: i 24 che hanno bluffato sul telefono

Dei 57 casi risultati positivi al coronavirus a Napoli nella giornata di lunedì 21 settembre, ben 24 hanno fornito intenzionalmente numeri di telefono sbagliati o inesistenti.

Va da sé che quelle persone rappresentano un rischio per la salute pubblica, poiché continuando a circolare potrebbero essere fonte esponenziale di contagi.

La situazione coronavirus in Campania

I tamponi effettuati in Campania nelle ultime 24 ore sono stati 3.405 a fronte dei 7.632 di domenica. Nonostante l’esiguità dei test effettuati, si è registrato un aumento di contagi da 171 a 243.

Il quotidiano Il Mattino segnala che la percentuale di positivi in Regione è ora molto alta: 71,4 ogni mille tamponi, il valore più elevato dai primi di aprile e un indice di infettività che torna anch’esso a salire.

Il totale dei positivi in Campania sale a 10.503 rispetto ad un complessivo di 544.020 tamponi. Si registra un morto nelle ultime 24 ore, il totale dei deceduti è 457. Sono stati 20 i guariti del giorno, per un dato complessivo di 5.149. (Fonte: Il Mattino).