Coronavirus, nell’ultima settimana incidenza dei casi più che raddoppiata. In aumento anche le terapie intensive

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2021 17:59 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2021 18:03
Coronavirus, nell'ultima settimana i casi sono più che raddoppiati. In aumento anche le terapie intensive

Coronavirus, nell’ultima settimana i casi sono più che raddoppiati. In aumento anche le terapie intensive (foto Ansa)

Negli ultimi sette giorni, in 39 province l’incidenza dei casi da virus SarsCoV2 è più che raddoppiata rispetto ai sette giorni precedenti e il valore attuale è superiore a 20 casi a settimana per 100.000 abitanti, mentre a livello nazionale, sia il numero totale dei positivi che la percentuale dei positivi ai tamponi molecolari crescono in modo esponenziale con tempo di raddoppio degli incrementi pari a 6 giorni.

Lo indicano i calcoli del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘Mauro Picone’ del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac).

Coronavirus, in aumento le terapie intensive

Sempre a livello nazionale, l’analisi indica che nelle ultime tre settimane gli ingressi nelle unità di terapia intensiva sono aumentati in media da 5.1 a 6.7 e a 10 ingressi al giorno.

“La differenza tra il primo e il terzo valore – rileva l’esperto – è statisticamente significativa”.

A livello delle province, invece, fra le 39 non è compresa Caltanissetta: “non fa parte dell’elenco, ma ha l’incidenza più alta, pari a 210 casi a settimana per 100.000 abitanti”, osserva Sebastiani.

Negli ultimi 5 giorni, inoltre, in tre delle cinque province sorvegliate speciali ci sono segnali positivi: Lodi e Ascoli Piceno mostrano una stabilizzazione, Napoli una lenta crescita. Continua invece il trend di crescita nelle altre due, Caltanissetta e Verona.

Coronavirus, i dati provincia per provincia

Tra le 39 province, mostrano un’incidenza superiore a 100 casi a settimana per 100.000 abitanti le province di Cagliari (144), Enna (112), Verona (108) e Ragusa (103); l’incidenza è tra 50 e 100 casi a settimana per 100.000 abitanti nelle province di Agrigento (88), Rimini (74), Sud Sardegna (67), Roma (65) e Treviso (58). Valori di incidenza compresi fra 30 e 49 casi a settimana per 100.000 abitanti si registrano inoltre nelle province di Prato (49), Lucca (47), Siracusa (44), Reggio Emilia (43), Catania e Firenze (40), Venezia e Vicenza (38), Mantova e Padova (35), Varese e Campobasso (33), Siena, Massa Carrara e Perugia (32), Pescara (31), Trento, Pistoia e La Spezia (30). L’incidenza è infine tra 20 e 29 casi a settimana per 100.000 abitanti nelle province di Palermo (29), Sassari (28), Pesaro e Urbino, Bologna e Imperia (26), Bolzano e Latina (25), Monza e della Brianza (24), Livorno (22), Arezzo e Como (21)