Coronavirus, neonata guarita a Bergamo. Il padre: “La mia piccola guerriera ce l’ha fatta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2020 8:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 9:17
Coronavirus, neonata guarita a Bergamo. Il padre: "La mia piccola guerriera ce l'ha fatta"

Coronavirus, neonata guarita a Bergamo. Il padre: “La mia piccola guerriera ce l’ha fatta” (foto ANSA)

ROMA – Beatrice, neanche due mesi, è guarita dal coronavirus. La piccola è nata lo scorso 11 febbraio a Bergamo. “I primi giorni aveva inappetenza e poi le è salita la febbre”, hanno raccontato i genitori al Corriere della Sera. Così l’hanno portata in ospedale dove è stata sottoposta a tampone. “Come prassi visto il diffondersi del virus le hanno fatto il tampone – ha spiegato la madre -. E da lì, per 20 giorni, non l’abbiamo più vista”.

“Ci dicevano che stava bene, ma allora perché non potevo vederla e portarla a casa?”, ha continuato la madre. Secondo i genitori, la neonata si sarebbe infettata lo scorso 26 febbraio quando è stata sottoposta ad una visita di controllo. “Probabilmente si dava per scontato che i bambini fossero immuni data l’esperienza di Wuhan, invece poi non è risultato così”.

La piccola è stata riportata a casa dopo tre settimane. “Caratterialmente sono un duro, ma quando mi hanno detto che era positiva al coronavirus ho avuto paura – ha raccontato il padre -. Ci sono stati attimi in cui mi domandavo ‘Che cosa sta succedendo?’, non ci credevo. Invece c’eravamo dentro”. 

Il terzo tampone ha dato esito negativo. “Quando ce lo hanno detto siamo stati molto felici. Ho pensato che forse era arrivata la fine della nostra sofferenza e che ci preparavamo ad uscire dal tunnel”, ha affermato la madre.

Il papà ha poi lanciato un messaggio a tutti coloro che stanno soffrendo e combattendo contro il virus: “Non ci si deve scoraggiare. Tirate fuori la grinta perché con la grinta si vince. Fate come la mia piccola guerriera di Bergamo che già sta vincendo”. (fonte CORRIERE DELLA SERA)