Coronavirus, il tribunale dei minori di Roma: “I padri separati hanno il diritto di vedere i figli”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Aprile 2020 12:17 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 12:17
Coronavirus, il tribunale dei minori di Roma: "I padri separati hanno il diritto di vedere i figli"

Coronavirus, il tribunale dei minori di Roma: “I padri separati hanno il diritto di vedere i figli” (Foto archivio Ansa)

ROMA  –  “I padri separati hanno il diritto di vedere i propri figli nonostante le restrizioni dovute al coronavirus”: a fare chiarezza sulla fumosità delle norme per la emergenza Covid-19 è la sentenza del tribunale dei minorenni di Roma. 

La giudice Donatella Formisano, riferisce Alberto Custodero su La Repubblica, si è espressa sul contenzioso tra due genitori separati decidendo che il padre debba incontrare il minore per “l’inviolabile diritto del minore alla bigenitorialià”. Diritto che si pone sullo stesso piano del diritto alla salute.

In precedenza in merito alla questione le decisioni dei tribunali ordinari a cui si erano rivolti genitori in dubbio erano state contrastanti: quelli di Napoli e di Bari si erano detti contrari, ritenendo “prevalente” il “diritto alla salute dei minori”, quelli di Milano e Reggio Emilia favorevoli. 

A Roma l’avvocato Luciano Vinci aveva chiesto “che il padre potesse continuare ad esercitare il proprio diritto- dovere di visita nei confronti del figlio che gli veniva negato dall’ex moglie”. E il tribunale per i minorenni ha dato parere favorevole: “L’incontro padre-figlio – ha chiarito il giudice – costituisce misura attuativa del diritto del minore alla bigenitorialità, diritto che assume rilievo nell’ordinamento costituzionale interno e nell’ordinamento internazionale”. (Fonte: La Repubblica)