Coronavirus in Italia, boom di casi sospetti: gli ultimi a Palermo, Aosta, Frosinone…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2020 15:32 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2020 16:03
Coronavirus Palermo: un altro cinese in ospedale. E a Frosinone, Champoluc...

Coronavirus Palermo: cinese in ospedale. E a Frosinone, Champoluc… (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Continuano i casi sospetti di Coronavirus in Italia: gli ultimi a Palermo, Aosta e Frosinone. Queste tre segnalazioni si aggiungono alle due persone segnalate in Veneto (provincia di Treviso).

Palermo: turista cinese in ospedale.

Un turista cinese che alloggiava in un hotel del centro di Palermo è stato trasportato in ambulanza da personale del 118 nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale “Vincenzo Cervello”. Il cinese presentava sintomi influenzali e ha avvertito i gestori dell’albergo. Questi hanno allertato il 118 che hao trasferito l’uomo in ospedale. Si attendono gli esiti degli esami compiuti dal laboratorio del Policlinico.

Valle d’Aosta: bambina di 3 anni in isolamento.

Una bambina di tre anni con febbre, proveniente da Hong Kong, in soggiorno in questi giorni a Champoluc, in Valle d’Aosta, è stata sottoposta al test del coronavirus. La bimba è stata messa in isolamento nella camera dell’albergo in cui è ospitata. L’esito del tampone è atteso nelle prossime ore.

Il test del coronavirus è stato somministrato alla bambina di 3 anni, proveniente da Hong Kong e in soggiorno a Champoluc, nella serata di ieri e inviato all’ospedale Sacco di Milano. L’esito è atteso nelle prossime ore. “Verosimilmente il campione potrebbe essere negativo – ha spiegato Luca Cavoretto, responsabile del 118 dell’Usl della Valle d’Aosta – in quanto la sintomatologia della bambina è regredita, sta meglio, se si trattasse di coronavirus avremmo invece una precipitazione del quadro clinico”. Il test è stato effettuato su richiesta del medico pediatra in applicazione del protocollo ministeriale.

Frosinone: cinese trasferito allo Spallanzani di Roma.

Una cinese di 27 anni è stata trasferita ‘in via precauzionale’ dall’ospedale ‘Spaziani’ di Frosinone allo ‘Spallanzani’ di Roma. La donna e’ rientrata dalla Cina lo scorso 27 gennaio dopo una breve vacanza in Asia. Al presentarsi dei sintomi influenzali, febbre alta e difficoltà respiratorie, ieri è stato allertato il 118: in pochi minuti la paziente è stata trasportata dapprima nell’ospedale ciociaro e poi con il passar delle ore e l’aumentare delle difficoltà respiratorie, si è deciso il trasferimento nel centro specializzato capitolino dove saranno gli accertamenti a stabilire se possa aver contratto o meno il virus.

Roma: ricoverato un cinese che era all’hotel Galatea.

Un uomo che lamentava uno stato influenzale è stato soccorso dalla polizia all’hotel “Galatea” in via Genova 24, nel centro della Capitale. Gli agenti, secondo protocollo, sono intervenuti con tute e mascherine. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Spallanzani per accertamenti. Il sospetto è che possa essere affetto da Coronavirus. (Fonti: Ansa e Agi).