Coronavirus Pescara, morto Fiore Perinetti: ricordato come il re della pizza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2020 11:46 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 11:46
Fiore Perinetti morto per coronavirus: addio al re della pizza di Pescara

Fiore Perinetti morto per coronavirus: addio al re della pizza di Pescara (Foto archivio ANSA)

PESCARA – Fiore Perinetti, ricordato a Pescara come “il re della pizza”, è morto a causa del coronavirus domenica 10 maggio.

L’anziano aveva 83 anni e viveva a Civitaquana, ma per anni aveva gestito la pizzeria Capri di via Ravenna, a Pescara.

Per questo motivo, molti giovani della città lo ricordano come “il re della pizza e del calzone”.

Proprio nel suo locale di via Ravenna, infatti, si riunivano tra gli anni Settanta e Ottanta tanti ragazzi dell’epoca.

Dopo aver detto addio alla ristorazione, Perinetti si era trasferito e aveva costruito un’azienda agricola insieme ai suoi familiari.

Durante il lockdown, Fiore Perinetti è risultato uno dei positivi al coronavirus e ha lottato contro la malattia.

Domenica 10 maggio, però, il re della pizza è deceduto, lasciando la moglie Maria e la figlia Katia.

Per un ultimo saluto, il 14 maggio è stata data la benedizione al suo corpo nel cimitero di Catignano. 

In provincia di Pescara, la vittima più giovane registrata è stato un ragazzo di 22 anni di Roccamorice.

Il giovane è morto nella notte tra 11 e 12 maggio, ma aveva gravi patologie pregresse.

La vittima si trovava già in ospedale per un intervento chirurgico, quando ha contratto il covid-19, morendo poi per una grave polmonite. (Fonte: Leggo)