Coronavirus, primo morto nelle Marche: è un 88enne ricoverato lo sorso 24 febbraio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Marzo 2020 11:50 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2020 11:50
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, primo morto nelle Marche: è un 88enne ricoverato lo sorso 24 febbraio (foto Ansa)

ROMA – Prima vittima del coronavirus nelle Marche. Si tratta di un “anziano di 88 anni – fa sapere la Regione – con patologie pregresse, deceduto questa mattina all’ospedale Santa Croce di Fano. Era stato ricoverato il 24 febbraio con febbre alta e difficoltà respiratorie ed era risultato positivo al tampone.

“Esprimo vicinanza alla famiglia e a tutti i suoi cari continuiamo a lavorare per fronteggiare l’emergenza con il massimo impegno”, ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che nel pomeriggio, alle 16.30 a Palazzo Raffaello, sede della Regione, terrà una conferenza stampa per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.

Martina: “Coronavirus? Non basta la flessibilità”.

“Non basta la flessibilità consentita ai conti di uno Stato con gli zeri virgola – dice l’ex segretario del Partito Democratico Maurizio Martina – per fare fronte all’impatto economico e sociale dell’emergenza Coronavirus in Europa. Quello è il primo passo. Serve un piano straordinario di investimenti che mobili risorse eccezionali, dimostrando anche così l’utilità strategica del progetto europeo. Azioni non per uno Stato ma per tutta l’Unione. Se così non fosse, l’Europa non si dimostrerebbe all’altezza del momento storico che stiamo vivendo”.

Fonte: Ansa.