Coronavirus, quelli che “io esco lo stesso”: record di denunciati, quasi 10mila ieri su 200mila fermati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2020 14:34 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2020 14:34
Coronavirus, quelli che "io esco lo stesso": record di denunciati, quasi 10mila ieri su 200mila fermati

Coronavirus, controlli della Polizia (Ansa)

ROMA – Quasi diecimila denunciati in una sola giornata. 9407 per l’esattezza. E’ il bilancio record di ieri, 19 marzo, dei trasgressori che se ne fregano del divieto di uscire senza valide ragioni. Dei renitenti all'”Io resto a casa” che considerano poco più di una battuta e non un imperativo morale prima che un obbligo di legge.

E che obbligano invece le autorità a inviare l’Esercito per le strade come a Milano da stamattina, costringendo tutti gli altri a prolungare la reclusione domestica all’infinito. Diecimila a spasso senza ragione. Uno su 20, perché i controlli ci sono, ieri 200mila persone sono state fermate e invitate a fornire giustificazione. 

205 esercenti denunciati, 21 esercizi chiusi

Nella giornata di ieri le forze di polizia hanno controllato, in applicazione delle misure di contenimento del contagio, 200.842 persone e 9.407 sono state denunciate. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 99.806, denunciati 205 esercenti e sospesa l’attività di 21 esercizi.

Si tratta del più alto numero di denunciati in un giorno, dall’inizio dei controlli. Salgono così a 1.427.011 le persone controllate dall’11 al 19 marzo 2020, 61.425 quelle denunciate; 743.532 gli esercizi commerciali controllati e 1.873 i titolari denunciati. (fonte Ansa)