Fase 2 a Roma, intera famiglia tornata dagli Usa positiva al coronavirus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2020 13:27 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2020 13:28
Coronavirus Roma, intera famiglia di ritorno dagli Usa positiva al covid-19

Coronavirus Roma, intera famiglia di ritorno dagli Usa positiva al covid-19 (Foto archivio ANSA)

ROMA – Positiva al coronavirus una intera famiglia tornata da una vacanza negli Stati Uniti e di rientro a Roma.

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, ha dato la notizia il 3 giugno.

L’assessore ha dichiarato che “un intero nucleo famigliare residente a Roma, rientrato in Italia dagli Usa, è risultato positivo al coronavirus”.

Inoltre, ha contattato “prontamente i competenti servizi sanitari della Asl territoriale”.

Coronavirus Roma, famiglia positiva: allertato il tracciamento

L’assessore alla sanità sottolinea che “si tratta di un cluster famigliare di importazione”.

Le autorità sanitarie hanno avviato immediatamente il contact tracing internazionale dal Seresmi.

Il tracciamento riguarda sia i passeggeri sul volo Chicago-Francoforte, che quelli sul volo Francoforte-Fiumicino.

Le autorità sanitarie competenti potranno quindi attuare le procedure anti-diffusione del coronavirus.

Il nucleo familiare si è dimostrato collaborativo e responsabile, assicura l’assessore.

La famiglia  positiva al coronavirus ha percorso la strada tra l’aeroporto di Fiumicino e la propria abitazione a Roma su una vettura privata.

Questo implica, spiega l’assessore, che non hanno avuto contatti con altre persone.

Ora le autorità sanitarie stanno svolgendo una indagine epidemiologica.

Inoltre, hanno contattato le persone a rischio contagio e disposto che vengano sottoposte a tampone.

D’Amato: “Allerta in aeroporti e stazioni”

D’Amato spiega che al momento non ci sono particolari problematicità.

Inoltre, le autorità hanno ben gestito la situazione relativa alla famiglia positiva al covid-19.

Per questo motivo, l’allerta nelle stazioni e negli aeroporti resta elevata. (Fonte: AGI)