Coronavirus, a Roma Ztl aperte dall’11 marzo fino al 3 aprile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 22:17 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 22:17
Coronavirus, a Roma Ztl aperte dall'11 marzo fino al 3 aprile

Coronavirus, a Roma Ztl aperte dall’11 marzo fino al 3 aprile (foto ANSA)

ROMA – Le Ztl del Centro storico e del Tridente di Roma resteranno aperte tutto il giorno da domani fino al 3 aprile. È la decisione presa dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, di concerto con la giunta capitolina, per agevolare gli spostamenti di chi ha bisogno di muoversi in città per ragioni di lavoro o per altre situazioni di necessità. Le auto potranno quindi circolare liberamente, senza limiti di orario, nelle Ztl del Centro storico e del Tridente, fatta eccezione per gli orari notturni di chiusura previsti nel fine settimana, che restano invariati.

“La città è devastata al livello economico ma le prime immagini di oggi ci mostrano una città che sta reagendo in maniera responsabile. Stasera sono partiti i controlli del rispetto della chiusura dei locali dopo le 18, siamo andati a controllare a Ponte Milvio, luogo notoriamente della movida, ed era vuoto” ha detto Virginia Raggi parlando a DiMartedì su La7. 

Come detto dalla sindaca, sono iniziati i controlli della polizia locale di Roma Capitale per il rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del coronavirus previste dal Decreto del Presidente del Consiglio del 9 marzo 2020. Gli agenti si occupano di far rispettare le chiusure al pubblico di locali, bar e ristoranti a partire dalle 18. Sono attive sul territorio circa 200 auto della polizia locale, che operano principalmente nelle zone della cosiddetta ‘movida’ della Capitale: Municipio VIII, San Lorenzo e Piazza Bologna, Parioli e nei pressi dell’Università La Sapienza, Monti, Campo de Fiori, piazza Trilussa e Trastevere, Prati, piazza Cavour, colle Oppio e zone limitrofe, Pigneto e Centocelle. (fonte AGI)