Coronavirus: sacerdote positivo a Udine, chiuso il seminario

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Marzo 2020 20:08 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2020 20:08
coronavirus sacerdote udine

Coronavirus: sacerdote positivo a Udine, chiuso il seminario (foto Ansa)

ROMA – Dopo il ricovero in ospedale a Udine di un religioso risultato positivo al coronavirus, il seminario arcivescovile cittadino è stato chiuso ed è scattata la quarantena per le 35 persone che vivono e operano all’interno.

Nei giorni scorsi, riferisce il Gr della Rai del Friuli Venezia Giulia, il sacerdote ha partecipato a un convegno a Milano dove avrebbe contratto il virus, portando così a tre i focolai che interessano il Friuli Venezia Giulia dopo quelli di Treviso e del convegno di Udine. L’uomo, al momento, è l’unica persona ricoverata – in condizioni discrete – in ospedale. Gli altri 12 casi positivi registrati finora in regione si trovano in isolamento a casa.

La Protezione Civile fa sapere intanto che sono in tutto 2.263 i malati per coronavirus in Italia, con un incremento di 428 persone rispetto a ieri. I decessi sono 79, 27 in più. Il nuovo dato è stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. A questi vanno aggiunti i 160 guariti (11 in più rispetto a ieri).

Dai dati della Protezione Civile emerge che sono 1.326 i malati in Lombardia, 398 in Emilia Romagna, 297 in Veneto, 56 in Piemonte, 59 nelle Marche, 30 in Campania, 19 in Liguria, 18 in Toscana, 11 nel Lazio, 13 in Friuli Venezia Giulia, 5 in Sicilia, 6 in Puglia, 6 in Abruzzo, 4 in Trentino, 3 in Molise, 8 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, in Sardegna e Basilicata. L’unica regione che al momento non ha avuto casi di Coronavirus in Italia resta dunque la Valle d’Aosta. 

Fonte: Ansa