Coronavirus, Salone del Mobile di Milano slitta a giugno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Febbraio 2020 21:17 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2020 21:17
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, Salone del Mobile di Milano slitta a giugno (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Causa coronavirus il Salone del Mobile di Milano slitterà da aprile a giugno. A comunicarlo è Federlegno Arredo Eventi.

Il Consiglio di Amministrazione di Federlegno Arredo Eventi, spiega una nota, si è riunito oggi in seduta straordinaria e, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria, ha scelto di posticipare l’edizione del Salone del Mobile.Milano a giugno, dal 16 al 21. “La conferma della manifestazione, fortemente appoggiata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, – viene sottolineato – consente alle imprese, chiamate a un’importante prova di responsabilità, di presentare il proprio lavoro già finalizzato al pubblico internazionale che attende l’appuntamento annuale con il Salone del Mobile.Milano quale punto di riferimento della creatività e del design”.

Le parole del sindaco Beppe Sala: “Il Salone del Mobile slitta al 16 giugno”

“Siamo negli uffici del Salone del Mobile – dice il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un video postato sulla pagina Facebook del Salone del Mobile – dovevamo affrontare una tematica che è molto nota e dibattuta. Il Salone si sarebbe dovuto aprire il 21 aprile e abbiamo deciso di rinviarlo di un paio di mesi, quindi c’è una data di nuova apertura ed è il 16 di giugno”. 

Fonte: Ansa.