Coronavirus, a San Giovanni Bianco (Bergamo) test sierologico su 1441 abitanti: 37% positivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Giugno 2020 16:10 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2020 16:10
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, a San Giovanni Bianco (Bergamo) test sierologico su 1441 abitanti: 37% positivo (foto Ansa)

ROMA – San Giovanni Bianco è una cittadina di circa 4.700 abitanti in provincia di Bergamo.

Di questi 1441 maggiorenni hanno aderito all’iniziativa del Comune e hanno fatto il test sierologico per scoprire se sono positivi al Covid. Il risultato? 

Il risultato, ha spiegato il sindaco Marco Milesi all’Eco di Bergamo, è che “la positività è pari al 37%, l’età media dei positivi è di 54 anni, il 44% è un lavoratore e il 70% dei positivi ha indicato di avere avuto sintomi.

Nei prossimi giorni avremo a disposizione anche i risultati dei tamponi”.

Per ora ne sono già stati eseguiti 250, quindi più della metà delle persone risultate positive al test.

Il sindaco ha voluto ringraziare i volontari l’ospedale di San Giovanni Bianco che ha messo a disposizione locali così come il parroco che ha messo a disposizione la chiesa di San Rocco, il personale del Comune ma soprattutto gli abitanti che hanno aderito all’iniziativa.

“Voglio ringraziare voi cittadini – ha detto – perché partecipando a questo screening non solo traete un vantaggio personale, conoscendo meglio la situazione in cui vi trovate rispetto al virus, ma potete così gestire meglio il vostro rapporto con le altre persone e contribuire al controllo della diffusione del virus”.

Il test sierologico è gratuito, pagato dal Comune, mentre viene chiesto a chi fa il tampone un contributo di 40 euro su una spesa totale di 90. (Fonti: L’Eco di Bergamo, Ansa).