Coronavirus, sedici anziani infettati in un circolo di bocce in provincia di Imola

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2020 18:20 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2020 18:20
Coronavirus, sedici anziani infettati in un circolo di bocce in provincia di Imola

Coronavirus, sedici anziani infettati in un circolo di bocce in provincia di Imola (foto ANSA)

BOLOGNA – Dei 22 casi in più di positività al coronavirus registrati in un giorno in provincia di Bologna, ben 16 sono stati riscontrati in una bocciofila nell’imolese. “Non possiamo permetterci che 16 anziani si infettino andando a giocare a bocce”, ha spiegato il commissario della Regione Emilia-Romagna, Sergio Venturi, che ha ribadito l’appello lanciato a limitare la vita sociale: “Gli anziani devono soprassedere, li esorto a ritirarsi per qualche settimana, consentendoci di rallentare l’andamento dell’infezione”.

“I letti di terapia intensiva sono la cosa più preziosa che abbiamo in questo momento – ha aggiunto l’ex assessore alla Sanità regionale – lasciamoli a chi si ammala perchè in maniera inconsapevole viene in contatto con una persona positiva. Questa è la seconda bocciofila che passa agli onori delle cronache, dopo quella in Lombardia. Mi complimento per il loro dinamismo e vivacità, ma i posti letto vanno lasciati a chi contrae il virus perché costretto a muoversi e avere contatti, non a chi va a giocare a bocce”. (fonte ANSA)