Coronavirus, studentessa multata al parco: “All’aperto mi concentro meglio”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 10 Aprile 2020 12:44 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2020 12:44
Coronavirus, studentessa multata al parco: "All'aperto mi concentro meglio"

Coronavirus, studentessa multata al parco: “All’aperto mi concentro meglio” (Foto archivio Ansa)

MODENA – “Devo preparare l’esame di diritto penale, all’aperto mi concentro meglio”. Così ha tentato di giustificarsi una studentessa universitaria sorpresa a studiare al parco.

Accade in un parco cittadino a Carpi (Modena), dove la giovane si trovava in compagnia del fidanzato. La motivazione fornita, però, non è certo bastata ad evitarle la multa durante un controllo dei carabinieri sull’osservanza dei divieti per l’emergenza coronavirus.

I due, sdraiati sul prato, hanno ricevuto entrambi una sanzione amministrativa per aver violato il divieto di mobilità.

Nella stessa giornata è stato poi multato e segnalato alle autorità anche un uomo di 43 anni di Soliera, sempre in provincia di Modena. Fermato durante i controlli, ha ammesso di essersi recato a Modena per acquistare della marijuana.

Non solo: a riprova di ciò, il 43enne ha anche mostrato ai militari i venti grammi di sostanza, riposti nel cruscotto dell’auto. L’uomo è stato multato per aver violato il divieto di mobilità e denunciato per il possesso della droga. (Fonte: Agi).