Coronavirus, un uomo è morto durante il volo per il suo trasferimento da Bergamo a Bari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2020 14:17 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020 14:17
Coronavirus, un uomo è morto durante il volo per il suo trasferimento da Bergamo a Bari

ROMA – Uno dei due pazienti contagiati dal coronavirus e ricoverati all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, è morto durante il volo del suo trasferimento al Policlinico di Bari. La vittima faceva parte del piano di spostamenti dalla Lombardia alle altre Regioni.

“E’ andato in arresto cardiaco e, nonostante le manovre dei rianimatori fatte sulla pista di atterraggio, è deceduto. L’altro paziente, invece, è stato trasportato con un’ambulanza del servizio regionale di 118 nel reparto di Rianimazione Covid allestito all’interno del padiglione Asclepios del Policlinico di Bari” ha spiegato il direttore del nosocomio di Bari Giovanni Migliore.

I due pazienti sono stati trasferiti con un volo C130 dell’Aeronautica militare che è atterrato alle 5.15 sulla pista dell’aeroporto di Bari. Il direttore del dipartimento Politiche per la salute Vito Montanaro informa inoltre che un terzo paziente è stato trasportato dalla Lombardia in Puglia ed è attualmente ricoverato al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Come spiegato dal personale sanitario, la vittima era nell’elenco dei 50 pazienti che sarebbero stati trasferiti dalla Lombardia in altre Regioni d’Italia, per liberare nuovi posti letto all’interno delle sovraccariche strutture ospedaliere di Bergamo, Brescia e Milano. (fonte ANSA)