Coronavirus, in Valle d’Aosta tre Comuni zona rossa: Verrayes, Saint-Denis e Chambave

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Ottobre 2020 19:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2020 19:45
Coronavirus, in Valle d'Aosta tre Comuni zona rossa: Verrayes, Saint-Denis e Chambave

Coronavirus, in Valle d’Aosta tre Comuni zona rossa: Verrayes, Saint-Denis e Chambave (Ansa)

Troppi contagi di coronavirus: Valle d’Aosta tre Comuni diventano zona rossa. Sono Verrayes, Saint-Denis e Chambave

In ragione dell’incremento dei contagio da coronavirus e del numero di isolati, il presidente della Regione Valle d’Aosta, Renzo Testolin, ha deciso la chiusura dei Comuni di Verrayes, Saint-Denis e Chambave.

La ‘zona rossa’ sarà adottata a seguito delle indicazioni sanitarie ed epidemiologiche che riportano un indice Rtal di sopra della soglia di allerta.

“L’ordinanza di chiusura – si legge in una nota – consentirà di evitare un’ulteriore espansione del contagio e l’esecuzione di tamponi a tutta la popolazione, a eccezione dei bambini in età pediatrica, in modo da definire i livelli di contagio e le prossime azioni da intraprendere”.  

Le feste focolaio

A causare l’elevata diffusione del virus sarebbero state alcune feste a cui hanno partecipato numerosi giovani della zona.

Nella regione alpina continua a crescere il numero di contagiati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 67 nuovi casi su 420 tamponi. I ricoverati salgono a 17, di cui tre in terapia intensiva.

Numeri che hanno portato, secondo il monitoraggio della Fondazione Gimbe, la Valle d’Aosta ad essere la regione di Italia con la performance peggiore per i casi di Covid-19 attualmente positivi per 100.000 abitanti (205, media nazionale 144) e per il rapporto di positivi rispetto ai casi testati (16,4%, media nazionale 7%).

Alto anche l’incremento in percentuale dei casi totali (13,2%, media nazionale 10,7%).

Secondo la Fondazione Isi ad un evento a cui partecipano 100 valdostani è del 31% la possibilità di incontrare una persona affetta da Covid-19.

Una valore più alto di Aosta è stato registrato solo nella provincia di Belluno (37%) e in quella di Genova (33%). (Fonte: Ansa)