Coronavirus in Veneto, Zaia: “Morto il paziente 0 serbo”. Segnalato in Procura l’imprenditore vicentino

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Luglio 2020 15:13 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2020 18:21
Coronavirus in Veneto, Zaia: "Morto il paziente 0 serbo". Segnalato in Procura

Coronavirus in Veneto, Zaia: “Morto il paziente 0 serbo”. Segnalato in Procura (Foto Ansa)

Il paziente zero serbo che ha contagiato l’imprenditore vicentino, dando inizio ad un nuovo focolaio di coronavirus in Veneto, è morto. Lo ha annunciato il governatore della Regione, Luca Zaia

Coronavirus in Veneto, morto il paziente zero che ha contagiato l’imprenditore vicentino

Il paziente zero, cittadino serbo, che ha contagiato l’imprenditore vicentino che ha poi dato inizio ad un nuovo focolaio di coronavirus in Veneto è morto. Lo ha annunciato il governatore della Regione, Luca Zaia

“Ho parlato con il ministro Speranza. L’ho sentito ieri e mi ha chiamato stamattina. Anche lui riconosce che il tema del trattamento sanitario va chiarito fino in fondo. Una persona infetta da coronavirus non può andare in giro. Stiamo parlando della propria salute ma anche di quella degli altri”, ha detto il governatore Zaia tornando a parlare in conferenza stampa della sua proposta di poter intervenire con un T.s.o. in caso di persone positive al Covid-19 reticenti a farsi curare in ospedale.  

Il nuovo focolaio in Veneto

“Ieri abbiamo parlato di un cluster, di un focolaio, con cinque positivi. Nonostante qualcuno abbia buttato benzina sul fuoco, ricordo che abbiamo importato il virus da una persona che è andata in Serbia e ce lo ha riportato”, ha ribadito Zaia.

“Il Veneto non ha mai ripreso l’onda dei contagi. Vedo che c’è una sorta di volontà a livello nazionale che non è tanto coerente con quanto accaduto. Il virus non è nato in Veneto”. 

La segnalazione in Procura

Intanto una segnalazione sarà presentata alla Procura di Vicenza per valutare eventuali profili di colpevolezza da parte della persona che, pur sapendo di essere positiva, ha diffuso il contagio in Veneto.

E’ quanto reso noto nel corso della conferenza stampa indetta dal governatore Zaia, presente il direttore dell’Ulss berica. (Fonte: Ansa)