Coronavirus Lombardia, Gallera: “Il 25% dei cittadini è positivo ai test sierologici”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2020 19:40 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2020 9:39
Corornavirus Lombardia, Gallera: "Il 25% dei cittadini è positivo ai test sierologici"

Corornavirus Lombardia, Gallera: “Il 25% dei cittadini è positivo ai test sierologici” (foto ANSA)

ROMA – Sono stati eseguiti 264.024 test sierologici in Lombardia e sui 161.695 cittadini testati il 25.6% è risultato positivo, mentre sui 102.329 operatori testati la percentuale scende al 12.6%. E’ quanto ha reso noto l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

“Regione Lombardia ha effettuato ad oggi 264.024 prelievi ematici a 161.695 cittadini e 102.329 operatori.  Gli esiti di questi test sierologici hanno evidenziato uno stato di positività per 41.250 (il 25,6 per cento ) cittadini e 13.402 (12,6 per cento) operatori”, ha spiegato Gallera in una nota diramata da Palazzo Lombardia.

Tutti i positivi, ha aggiunto, sono stati sottoposti a tampone da cui è risultato che poco meno del 10 per cento dei cittadini positivi al test lo è anche al tampone. Per gli operatori, la positività è confermata nell’1 per cento dei casi”.

Dall’inizio di maggio Regione Lombardia, dopo una prima fase in cui si era detta contraria, ha aperto ai test sierologici effettuati da laboratori e strutture private a pagamento.

Una mossa che ha aumentato la mole di analisi processate dai laboratori, anche se siamo ancora lontani dai 20mila test al giorno annunciati a metà aprile da Gallera.

Coronavirus Lombardia, il bollettino del 12 giugno

Sono simili a ieri i dati del contagio in Lombardia: su 14.837 tamponi sono 272 i nuovi positivi per un totale complessivo di 91.204 persone contagiate in regione.

L’indice positivi-tamponi è all’1,8%. I decessi sono 31 per un totale di 16.405 morti in regione. Ieri c’erano stati 252 nuovi casi con 13.376 tamponi (indice 1.9%) e 25 decessi.

Senza variazioni il numero dei ricoverati in terapia intensiva (97), diminuiscono i ricoveri negli altri reparti (2.357, -131). (fonte ANSA)