Corridoio Vasariano di Firenze danneggiato: camion contro colonna, poi scappa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 dicembre 2018 10:02 | Ultimo aggiornamento: 27 dicembre 2018 10:54
Corridoio Vasariano di Firenze danneggiato: auto finisce contro colonna, poi scappa

Corridoio Vasariano di Firenze danneggiato: auto contro colonna, poi scappa (foto Facebook)

FIRENZE- Un veicolo è finito contro una colonna del Corridoio Vasariano all’altezza di Ponte Vecchio a Firenze danneggiandola seriamente. E’ successo la notte tra il 26 e il 27 dicembre e attualmente l’automobilista è ricercato dalla polizia e dai vigili urbani che stanno visionando tutte le telecamere della zona. Secondo quanto appreso dal direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt il danno è “notevole e forse è il caso di ripensare anche all’accesso delle auto nella zona”.

I danni sono chiaramente visibili dalla foto pubblicata questa mattina sul gruppo Facebook “Traffico Firenze”, foto che è diventata virale nel capoluogo toscano. Non si conoscono al momento né l’autore del danneggiamento, né le modalità con le quali il danno è stato apportato, ma è molto probabilme si sia trattato di un pirata della strada e non di un gesto deliberato.

E’ stato un mezzo pesante, probabilmente per il trasporto merci, e non un’auto come si pensava in un primo momento, a danneggiare il pilastro del Corridoio Vasariano, intorno alle 7 del 27 dicembre. L’autista sarebbe già stato individuato: proprio sopra il pilastro/colonna in piazza del Pesce, all’angolo con Ponte Vecchio, c’è una delle telecamere di videosorveglianza del Comune che avrebbe registrato l’impatto del mezzo.

“Il danno è importante, sicuramente alcune decine di migliaia di euro”, ha detto il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt. “Nell’impatto si è spaccata la pietra serena che è alla base ma dal primo sopralluogo sembra che la struttura interna della colonna non abbia subito conseguenze. Ora dobbiamo prima di tutto mettere in sicurezza il luogo. Di certo chi era alla guida del mezzo non può non essersi accorto di cosa è successo”, ha aggiunto Schmidt che subito si è recato sul posto insieme ai suoi tecnici. Di certo l’autista sarà denunciato per danneggiamento.