Corte di Cassazione: no al ritiro della patente se si guida ubriachi un motorino

Pubblicato il 10 agosto 2009 19:10 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2009 19:10

RO190209INT_0072Se si guida in stato di ubriachezza un motociclo non si rischia la sospensione della patente.  Farà discutere una sentenza della Corte di Cassazione che sottolinea, però, che il provvedimento è valido solo per quei ciclomotori per cui non è richiesta la patente di guida.

La corte ha dato ragione ad un automobilista sardo G.M. che, come sanzione accessoria, si era visto sospendere la patente di guida per un anno, dopo che sorpreso a guidare in stato di ebbrezza  un motorino.

Secondo la Cassazione, invece, «il giudice penale non può applicare la sospensione della patente di guida in caso di contravvenzione per guida in stato di ebbrezza alcolica commessa da chi conduce veicoli per la cui guida non sia richiesta la patente di guida, dato che non sussiste in tal caso alcun collegamento diretto tra il mezzo con il quale il reato è stato commesso e l’abuso dell’autorizzazione amministrativa, in conseguenza del quale va applicata la sanzione accessoria».