Cortenuova (Bergamo): in casa 6kg di cocaina e 200mila € in contanti. 3 arresti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 ottobre 2014 7:54 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2014 1:55
Cortenuova (Bergamo): in casa 6kg di cocaina e 200mila € in contanti. 3 arresti

Una volante dei carabinieri (Foto di repertorio Ansa)

CORTENUOVA (BERGAMO) – Tre arresti a Cortenuova, vicino Bergamo. Gli arrestati sono stati colti in flagrante dai carabinieri: quando i militari sono entrati in casa hanno trovato 40 grammi di cocaina e circa 200mila euro in contanti. Tutto era sul divano.

L’Eco di Bergamo dice che tra gli arrestati c’è

un 47enne marocchino, fratello di Ahmed Ammerti, l’uomo ucciso a colpi di pistola al Coconut di Cortenuova nel gennaio del 2013.

Il 47enne, imprenditore che gestisce una discoteca sempre a Cortenuova, ha cercato di giustificare la somma – per la precisione 201.350 euro – con la presenza in casa di una quarantina di grammi di cocaina, che ha consegnato ai militari.

Ma la storia, spiega L’Eco, è più complessa:

I carabinieri però, grazie probabilmente a una soffiata, puntavano a ben altro. Nella casa del marocchino c’era anche un cittadino olandese di 28 anni: i due stavano aspettando qualcuno. Poco più tardi è arrivata una Ford Focus guidata da un algerino 37enne con patente francese e si è infilata nel garage.

L’immediata perquisizione ha permesso di trovare un vano realizzato fra il pianale e la marmitta. Dentro c’erano una serie di panetti, legati l’uno all’altro con uno spago: bastava tirare il primo per recuperarli tutti.

Il totale di droga era quindi di

 6 chili e 74 grammi di cocaina purissima (al 94%). Venduta sul mercato dopo essere stata tagliata avrebbe fruttato circa un milione di euro.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other