Cortina, azione legale per mantenere la gestione della tesoreria

Pubblicato il 29 Febbraio 2012 14:08 | Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2012 15:11

CORTINA D'AMPEZZO (BELLUNO) – L'Amministrazione comunale di Cortina d'Ampezzo ha approvato stamane una delibera che autorizza il sindaco a proporre una azione giudiziaria per mantenere la gestione della tesoreria. Parallelamente e' stata inviata una comunicazione formale a Unicredit, diffidandola dal trasferire le disponibilita' liquide del Comune.

''Abbiamo agito con tempestivita' e con forza per tutelare gli interessi del Comune di Cortina – spiega il sindaco Andrea Franceschi -. La norma approvata dal Governo infatti, oltre ad essere incostituzionale, ha una chiara natura centralista e non tiene in considerazione le esigenze degli enti locali. Tutto il contrario di quello di cui ci sarebbe bisogno in questa difficile fase storica per gli enti pubblici''.

Cortina, ricorda il sindaco, ha dimostrato piu' volte di sapere gestire bene i soldi pubblici ''e in tutte le classifiche sull'efficienza e la virtuosita' il Comune e' ai primissimi posti se non addirittura al primo posto assoluto''. ''Pertanto non possiamo accettare quella che consideriamo a tutti gli effetti un'ingiusta prevaricazione – conclude – e ci difenderemo con forza e determinazione in tutte le sedi''.