Cosimo De Biaso spara a fidanzata dopo lite. No denuncia, lo rifa il giorno dopo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 15:58 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 18:58
Cosimo De Biaso spara alla fidanzata dopo una lite: arrestato

Cosimo De Biaso spara alla fidanzata dopo una lite: arrestato

STATTE (TARANTO) – Al culmine di una lite violenta ha preso la pistola e ha sparato alla fidanzata. Una prima volta, domenica sera, perforandole un rene. Poi una seconda, la mattina seguente, quando al risveglio l’ha colpita con una pallottola al torace. Infine una scarica di proiettili durante il disperato tentativo di fuga. Per questo Cosimo De Biaso, 24 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Statte, in provincia di Taranto.

Domenica sera lei, 22 anni appena,  ha provato a tacere e a salvare il suo fidanzato dall’arresto. Ora giace in un letto di ospedale, la prognosi è riservata ma non sarebbe in pericolo di vita.

La sparatoria è cominciata all’interno di un appartamento situato in via Tafuri, nella zona residenziale di Montetermiti. Qui De Biaso ha fatto esplodere il primo colpo domenica sera. Ma la giovane ha preferito tacere. Poi la lite è proseguita l’indomani mattina, un altro sparo che colpisce la ragazza al petto. A quel punto lo spirito di sopravvivenza ha la meglio sulla giovane che fugge in strada: ferita, cerca riparo tra le auto in sosta ma poco dopo l’uomo  l’ha raggiunta sparando un secondo colpo e ferendola alla spalla.

La furia omicida di De Biaso ha però richiamato l’attenzione dei passanti che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine.  Trasportata in ospedale, le condizioni della ferita non dovrebbero comunque essere gravi. Cosimo De Biaso è stato arrestato non molto lontano dall’abitazione dove si è consumata la tragedia. La pistola, calibro 22, utilizzata per sparare a ripetizione contro la sua ragazza, l’aveva nascosta negli slip.