Cronaca Italia

Cosimo Ottaiano accoltella e dà fuoco alla compagna: era geloso

carabinieri-gazzellaTARANTO – Era geloso, sospettava un tradimento, per questo Cosimo Ottaiano ha accoltellato e poi dato fuoco alla sua compagna, una badante bielorussa. Il tutto all’interno della casa dell’anziana dove la donna prestava servizio. E’ successo a Taranto: Ottaiano, 52 anni, è stato arrestato dai carabinieri. Il fatto è avvenuto in un appartamento in via Diego Peluso, nel centro cittadino. La donna è ricoverata in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita.

La vittima è stata prima trasportata all’ospedale ‘Santissima Annunziata’ di Taranto e successivamente trasferita al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi. Cosimo Ottaiano è finito in carcere accusato di tentato omicidio e danneggiamento. L’aggressione è avvenuta all’interno dell’appartamento di una ottantenne dove la badante presta servizio. L’anziana è stata salvata dalle fiamme grazie all’intervento dei vigili del fuoco. A quanto si è appreso la bielorussa aveva una relazione con l’aggressore, che sospettava di essere stato tradito. L’appartamento è andato quasi completamente distrutto. La badante ha riportato ustioni in diverse parti del corpo e ferite d’arma da taglio.

To Top