Costa Concordia, centinaia di telefonate arrivarono al 112

Pubblicato il 21 Gennaio 2012 14:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2012 14:49

GROSSETO – Centinaia di telefonate al 112, moltissime anche in lingua inglese, raggiunsero la centrale operativa dei carabinieri di Grosseto dalla nave Costa Concordia mentre si verifica il naufragio contro gli scogli dell'Isola del Giglio. Le telefonate partivano dai cellulari di passeggeri terrorizzati e chooccati per il dramma che stavano vivendo e che formulavano le piu' disparate richieste di aiuto.

Anche queste telefonate sono oggetto delle indagini relative ai momenti dell'emergenza e dei soccorsi per capire se le operazioni di aiuto ai turisti a bordo siano state svolte correttamente rispetto alle condizioni in cui si svolgevano gli eventi.

I croceristi stranieri telefonarono al 112 conoscendolo anche in quanto numero di emergenza internazionale.