Costa Concordia, la mail di Domnica a Schettino: “Ti odio”

Pubblicato il 10 Febbraio 2012 21:49 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2012 21:58

– FIRENZE, 10 FEB – Domnica Cermotan, la giovane Moldava che era con il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino prima della collisione con lo scoglio delle ''Scole'' ha riferito ai magistrati che l'hanno interrogata alcuni giorni fa di aver inviato una mail al comandante, quando ormai quest'ultimo era in stato di fermo, e di aver recuperato lei dalla cabina di Schettino il personal computer dell'uomo.

Lo ha riferito il Tg5 questa sera mostrando alcune immagini del verbale dell'interrogatorio. Domnica Cermotan avrebbe riferito dunque di aver indirizzato una email, una volta tornata in patria dopo il naufragio, a Schettino nella quale gli diceva, tra l'altro, ''ti odio'' ma lo incoraggiava anche ad ''essere forte'' mentre era in arresto.

La giovane moldava ha anche raccontato di essere stata lei dopo la collisione, ad andare nella cabina di Schettino – dove sono stati trovati anche suoi effetti personali – a prendere indumenti per lei e per il comandante nonche' il personal computer di quest'ultimo, di averlo messo in una borsa e di averlo consegnato a Schettino una volta in salvo all'Isola del Giglio. I due sarebbero stati insieme per circa un'ora, dalle quattro alle cinque del mattino dopo il naufragio, poi lei ha lasciato in Giglio per raggiungere Roma e tornare a casa.