Costa Concordia, trovato corpo di Russel Rebello: era in una cabina sul ponte 8

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2014 13:45 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2014 13:50
Costa Concordia, trovato corpo di Russel Rebello: era in una cabina sul ponte 8

Costa Concordia, trovato corpo di Russel Rebello: era in una cabina sul ponte 8

GENOVA – Il corpo di Russel Rebello, il cameriere indiano ultimo disperso del naufragio della Costa Concordia, è stato trovato la mattina del 3 novembre in una cabina al ponte 8. Rebello risultava disperso dal 13 gennaio 2012, la sera del naufragio all’isola del Giglio. I resti di Rebello sono stati trovati durante le operazioni dello smantellamento del relitto della Concordia, che sono in corso nel porto di Genova, dopo quasi 3 anni dal naufragio.

A individuare il corpo del cameriere sono stati gli uomini della Ship Recycling, il Consorzio genovese composto da Saipem e San Giorgio che si sta occupando dei lavori di alleggerimento della nave. Il corpo, sempre secondo quanto si apprende, era impossibile da notare fino ad oggi in quanto era nascosto dal mobilio della nave, rovesciatosi durante le fasi del naufragio.